Calciomercato LIVE

Ponticelli-Neapolis 2-1, Napolitano tinge il derby di biancorosso

Foto Spiezia, Ponticelli
Foto Spiezia, Ponticelli

NAPOLI. All’Ascarelli il derby napoletano tra Ponticelli e Neapolis termina con il successo dei biancorossi per due reti ad una, una vittoria ampiamente meritata anche se nel finale i padroni di casa hanno rischiato dopo aver subito la rete che ha dimezzato le distanze.

La gara inizia su ritmi molto bassi, il gioco ristagna a centrocampo e per i primi 25' non ci sono azioni degne di nota, poi sono gli ospiti a creare il primo pericolo con un tiro dal limite di Fiore che trova i pugni di Esposito. Sulla ripartenza seguente occasione per De Gennaro che ci prova dalla distanza ma l'estremo difensore ospite blocca a terra, lo stesso attaccante al 29' spreca clamorosamente una ghiotta occasione, smarcato dinanzi al portiere apre troppo l'angolo di tiro e manda a lato tra lo stupore generale. Al 37’ spettacolare conclusione al volo di Incarnato ma De Simone è reattivo ed in tuffo devia in calcio d'angolo. Al 42' il forcing del Ponticelli viene premiato, Colesanti dopo una bella azione personale serve Napolitano che di testa all'altezza del dischetto infila in rete.

Nella ripresa il copione non cambia, locali all'attacco e pericolosi al 53' con una conclusione acrobatica di Colesanti che termina alta sopra la traversa. Al 61' arriva il raddoppio del Ponticelli, punizione dalla sinistra di Marotta ed in mischia ancora Napolitano trova il guizzo giusto e deposita in rete il due a zero per la sua squadra. Il Neapolis prova a reagire, al 66' punizione perfetta di Aveta ma la sorte non arride al calciatore ospite che centra in pieno l'incrocio dei pali. L'occasione sfumata ha un effetto soporifera sulla partita, i locali controllano senza problemi e soltanto in pieno recupero gli ospiti accorciano le distanze con Cerqua che risolve una mischia in area di rigore, ma è ormai tardi e nei restanti tre minuti di recupero il Neapolis non riesce a trovare il gol del pari. Termina dunque 2 a 1 per il Ponticelli che, approfittando delle sconfitte delle rivali, fa un balzo in avanti nella lotta salvezza mettendosi a più 6 sulla zona rossa, viceversa sconfitta indolore per la Neapolis che resta tranquilla nella zona mediana della classifica.

PONTICELLI - NEAPOLIS  2-1

PONTICELLI: Esposito, Incarnato, Vitiello (00), Mignogna, Guida, De Martino (99), Pulcrano, Marotta, De Gennaro (98) (30’st Postiglione 98), Napolitano (24’st Cinque), Colesanti (42’st Di Costanzo 00). A disposizione: Guadagnuolo (00), Cuomo (99), Cacace. Allenatore: Esposito.

NEAPOLIS: De Simone (00), Ventrone, Romano, Aveta, Cerqua, Mollo, Fiore (10’st Coppola 98), Scuotto, Catena (99), Ferraro (42’ Ferro 98), Rosbino (00) (23’st Cinquegrana 00). A disposizione: Giuliani (00), Morra (99), Marini (98), Tipaldi (99). Allenatore: De Carlo

ARBITRO: Carmine Rea (Ercolano).

ASSISTENTI: Francesco Balzano (Torre del Greco) e Jacopo Mercurio (Torre Annunziata).

MARCATORI: 42’ e 16’st Napolitano (P); 47’st Cerqua (N).

AMMONITI: 15’ Marotta e 45’st De Martino (P) 7’ Fiore, 13’st Mollo e 45’st Scuotto (N).

ANGOLI: 8-4

SPETTATORI: 170 circa.

RECUPERO: 2'pt; 5'st.

Edgardo Spiezia