Sant'Agnello, vittoria in goleada per la juniores col Pimonte

Foto Sant'Agnello, juniores vs Pimonte
Foto Sant'Agnello, juniores vs Pimonte

SANT'AGNELLO (NA). Sale sull’ottovolante il Sant’Agnello di Giovanni Serrapica, che centra l’11° risultato utile consecutivo asfaltando la terza forza del girone con un 8-1 senza appello, riscattando così la gara di andata che ha visto i costieri incassare l’unica sconfitta in campionato proprio nel match di esordio a Pimonte. I biancazzurri diventano momentaneamente leader in solitaria del proprio raggruppamento mettendo pressione al Sorrento che sarà impegnato in trasferta sul campo del Vico Equense.

Prova di forza mostruosa tra le mura di Viale dei Pini, con il Sant’Agnello che fa valere tutta la propria superiorità tecnica portandosi sul doppio vantaggio dopo appena 15 minuti di gioco. Dopo pochi minuti, sugli sviluppi di una mischia in area di rigore, la palla schizza via come in un flipper prima che Lauro trovi il pertugio giusto per gonfiare la rete e portare i costieri in vantaggio. Ci sono tutte le qualità tecniche e atletiche di Ciro Vacca nel raddoppio santanellese: palla rubata sulla trequarti, progressione inarrestabile e staffilata all’incrocio dei pali. Il Pimonte si fa vedere soltanto con una conclusione di Cortiglia che Zurino accompagna mentre va via lentamente oltre il fondo. Al 40’ il Sant’Agnello cala il tris: Marino serve Lauro, controllo a seguire e bordata a incrociare che si insacca dopo aver baciato il palo alla destra di Balzano.

In avvio di ripresa, da un corner a sfavore nasce una fulminea ripartenza sull’asse Carrano-Ferro-Zarrella, con l’attaccante che lascia sul posto Piscopo, ma il secondo dribbling gli è fatale perdendo la chance di calciare verso la porta. Poco dopo Zarrella verticalizza per Ferrara, che da posizione defilata non riesce ad inquadrare la porta. Al 51’ il Pimonte accorcia le distanze con Piscopo, abile a farsi trovare pronto nell’area piccola per la deviazione vincente su palla inattiva. La squadra di Serrapica è ferita nell’orgoglio e riparte con veemenza per allargare ulteriormente le distanze. Lungo lancio di Di Giulio Cesare, spizzata di Vacca e violentissima sassata di Lauro che costringe Balzano a superarsi per evitare la capitolazione. Quindi Aiello serve Vacca, veronica ad eludere l’intervento del proprio marcatore, e diagonale improvviso che esce di un soffio oltre il fondo. Al 70’ su cross teso di Ferro, la difesa pimontese mura la conclusione di Lauro, pallone nei radar di Vacca che non trova lo specchio della porta. È soltanto il preludio al poker santanellese con il chirurgico destro a giro di Zarrella che non lascia scampo all’estremo difensore ospite.

A questo punto gli ospiti escono letteralmente dal match e la squadra di Serrapica dilaga aumentando il proprio bottino di reti senza pietà. Passano soltanto 60 secondi e la bomba di Nocerino dai 35 metri piega i guantoni di Balzano che deve mestamente raccogliere il pallone oltre la linea di porta. All’81’ Vacca può festeggiare la doppietta personale con una conclusione dal limite che va a togliere la polvere dal sette alla sinistra del portiere. Il Sant’Agnello non è ancora sazio. Minuto 87: Santarpia si incarica della battuta di un calcio piazzato dal lato corto sinistro dell’area di rigore, terzo tempo di Zarrella e palla che si infila sul secondo palo. In pieno recupero c’è tempo per vede un gran gol di Ferro: riceve da Santarpia, tocco sotto a disorientare D’Amaro e preciso diagonale per l’ottava meraviglia di una mattinata perfetta.  

SANT’AGNELLO-PIMONTE   8-1

SANT’AGNELLO: Zurino, Ferro, Perna, Nocerino, Carrano, Di Giulio Cesare, Marino (1’st Zarrella), D’Esposito (26’st Esposito), Lauro (29’st Merolla), Vacca (37’st Santarpia), Ferrara (9’st Aiello). A disposizione: Malafronte, Alfano. Allenatore: Serrapica.

PIMONTE: Balzano, Saldamarco, Somma (1’st Amendola), D’Amaro, Piscopo, Durazzo A., Miele (19’st Grosso, 37’st Fortunato), Redinni (12’st Corradini), Cortiglia, Buonaurio (9’st Durazzo V.), Cozzolino. A disposizione: Mascolo. Allenatore: Matrecano.

MARCATORI: 8’pt e 40'pt Lauro (S), 15’pt e 36'st Vacca (S), 6’st Piscopo (P), 27’st e 42'st Zarrella (S), 28’st Nocerino (S), 45’+4'st Ferro (S).

NOTE: Espulsi: Perna (S) e Corradini (P) al 45’+5 st per reciproche scorrettezze. Ammoniti: Ferro (S), D’Esposito (S), Cortiglia (P), Piscopo (P). Recupero: 1’pt, 6’st.

a cura di Giovanni Minieri

La Redazione