Calciomercato LIVE

V. Libera Forio, Monaco: "C'è da lavorare ma avanti con ottimismo"

Monaco, ph © Virtus Libera Forio
Monaco, ph © Virtus Libera Forio

Il 2018 è iniziato decisamente bene. In un colpo solo la Virtus Libera ottiene ancora una vittoria, stavolta sul Real Bacoli, e la vetta della classifica, sebbene in coabitazione con i cugini del Procida. Dal bel gioco, alla convincente vittoria, passando per il primo posto e per una novità che presto dovrebbe arrivare, a mister Monaco i motivi per sorridere proprio non mancano.

L’intervista parte dalla convincente vittoria della Virtus Libera sul Real Bacoli. Il successo, viste le tante palle gol ed il bel gioco, poteva essere ancora più ampio.

“Abbiamo giocato un buon primo, anche se abbiamo trovato il gol su un calcio di rigore ed una punizione. I ragazzi, però, si sono mosso bene, hanno girato bene la palla e mi sono piaciuti. Stiamo raccogliendo i primi frutti di una rotazione che vede protagonisti dieci – undici ragazzi, ognuno dei quali dà sempre il meglio. Siamo arrivati al giro di boa, ora abbiamo visto all’opera tutte le squadre e credo che noi possiamo dire la nostra”.

Non solo bel gioco e tre punti meritati. C’ è un’altra notizia positiva: la situazione emergenza si sta per concludere. Sabato sono tornati a disposizione Mainolfi e Beneduce. Nel prossimo week end ci sarà anche Lorenzo Rossi.

“Sì, e dovremmo recuperare anche Michele Castagliuolo. Abbiamo, inoltre, una piccola sorpresa, con un ragazzo che dovrebbe aggiungersi al gruppo. Mi auguro che mantenga la parola data, perché il suo arrivo rappresenterebbe per noi la classica “ciliegina sulla torta”. Devo precisare, però, che la rosa già così è competitiva ed unita. Sono contento del girone di andata e, ad eccezione del derby in terra procidana, abbiamo dimostrato di poter dire la nostra”.

Il ko del Procida Futura sul campo del Real Villa porta di nuovo le due squadre isolane appaiate in vetta alla classifica, come è stato dall’inizio del campionato e fino al derby del “De Santis”. Nel venire a conoscenza dell’inattesa vittoria del Real Villa sui cugini procidani, ha pensato all’aggancio in testa alla classifica (con derby di ritorno da giocarsi a Forio) o che la squadra di Villa Literno è la prossima avversaria della Virtus Libera?

“Sì, dobbiamo pensare alla prossima gara. Non sappiamo cosa sia accaduto in quella partita. Può darsi che il Real Villa si sia rinforzato rispetto al girone di andata, oppure che sabato abbia giocato la classica partita della vita o, ancora, potrebbe essere accaduto che il Procida abbia sbagliato la gara, come capitato a noi proprio nel derby in casa loro. La sconfitta col Procida ancora mi rammarica. Non tanto per il risultato, perché può capitare di sbagliare una partita, ma a rattristarmi sono le conseguenze prodotte da quella gara, che, tra squalificati ed infortunati, ci ha compromesso le due partite di campionato successive (il recupero con l’Olimpic Cappella e la sfida con il Bacoli). Sono convinto che possiamo dire la nostra, però dobbiamo pensare partita dopo partita e continuare ad allenarci come fatto fino ad adesso. Anche perché alle nostre spalle c’ è una società che non ci fa mancare nulla, nel vero senso della parola. Ci seguono sempre, anche durante la settimana e ci sono sempre vicini”.

I primi giorni del 2018 si sposano alla perfezione con la conclusione del girone d’andata. Tempo di bilanci un po' per tutti.

“Certamente non mi aspettavo il primo posto in classifica al termine del girone di andata, anche perché i ragazzi sono reduci da anni in cui avevano vissuto il calcio a 5 in un certo modo. Non siamo ancora al 100%, dobbiamo lavorare ancora tanto. Senza dubbio ci troviamo in una posizione di classifica ottima. Mi auguro di poter dire la stessa cosa anche al termine del girone di ritorno”.

A cura di Alessandro Mollo

Marco Esposito