Calciomercato LIVE

Afragolese, Manzo: "Ci aspettavamo una classifica diversa ma adesso.."

AFRAGOLA (NA). Fase della stagione delicata in casa Afragolese, il sodalizio rossoblu aveva iniziato il campionato d'Eccellenza Campania girone A col chiaro intento di battagliare fino alla fine col Savoia per il titolo ma, ad oggi, per varie vicissitudini non è stato così ed ora i biancoscudati sono in fuga solitaria mentre i rossoblu dovranno cercare di tenersi stretto il secondo posto in classifica.

Ieri sera l'attaccante rossoblu Tommaso Manzo, nel corso della trasmissione radiofonica AfragolAlè, condotta dall'addetto stampa dell'Afragolese, Vincenzo Tanzillo, ha fatto un bilancio provvisorio della sua avventura ad Afragola analizzando il momento della sua squadra: "Credo che finora sia stata abbastanza positiva la mia esperienza in rossoblu, inutile nascondere che ci aspettavamo una situazione di classifica un attimino diversa, però ci siamo ritrovati di fronte una vera e propria realtà come il Savoia che sta mantenendo tutte le aspettative e viaggia davvero forte. Dal conto nostro paghiamo qualche errore di troppo e la classifica purtroppo recita -10, credo che adesso dobbiamo tenerci stretto il secondo fino al termine del campionato".

Guardando ai numeri è chiaro che l'Afragolese paga dazio soprattutto a causa di una fase difensiva non sempre impeccabile, mentre in attacco con Del Sorbo e Manzo i gol sono assicurati e difatti la classifica marcatori (Qui la classifica completa) vede i due attaccanti rossoblu in vetta assieme a Caso Naturale del Savoia: "Dal punto di vista personale non posso che essere soddisfatto, però sinceramente sono numeri che mi interessano poco perchè avrei volentieri scambiato i gol con qualche punto in più in classifica che avrebbe fatto felici tutti".

Negli ultimi anni tanti giudizi, spesso troppo affrettati, sulla capacità di Manzo d'essere ancora decisivo in campo. Il traguardo dei 350 gol in carriera però è lì ad un passo, a conferma che gli anni passano ma il killer instinct non svanisce mai: "Purtroppo tanti addetti ai lavori talvolta si lasciano andare a giudizi affrettati, bastano sei mesi al di sotto delle aspettative che tutti ti danno per finito. Sinceramente sono sempre stato un calciatore che crede nel lavoro, alla fine darsi da fare paga sempre ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti. L'anno scorso a Portici è arrivata la vittoria del campionato e della Coppa Italia, risultati dunque decisamente positivi. 350 gol in carriera? In effetti pochi giorni fa ho fatto qualche conticino, ma sinceramente non ci penso più di tanto anche perchè per me il collettivo ha sempre avuto un valore superiore rispetto a tutto il resto". 

In allegato la chiacchierata completa col bomber rossoblu a cura dell'ufficio stampa del club.

La Redazione

Foto Grimaldi, Manzo
Foto Grimaldi, Manzo