Seck illude la Frattese, Varone e Carotenuto la ribaltano per la '902

Carotenuto, Puteolana 1902
Carotenuto, Puteolana 1902

POZZUOLI (NA). Una rimonta da play off. La Puteolana 1902 scaccia via i fantasmi e con la C. Frattese sfata anche il tabù scontri diretti. Una partita sicuramente non spettacolare, che si era messa in salita, ma che i diavoli rossi hanno avuto la capacità di ribaltarla grazie alle giocate dei propri campioni e ad una cattiveria agonistica che ha fatto la differenza nel momento cruciale.

L’inizio è horror per i padroni di casa. Dopo sessanta secondi punizione di Claudio Costanzo, Seck svetta e batte Fernandez. E’ la doccia fredda e una bella batosta per i padroni di casa, che cercano una immediata reazione mettendo paura a Fusco su angolo ma la palla attraversa tutta l’area piccola senza che nessuno la intercetti. La Puteolana 1902 si butta in avanti costringendo i nerostellati a difendersi, al 20′ squillo di Carotenuto su punizione ma la palla termina di poco alta. I diavoli rossi adottano un forcing sterile, gli ospiti dal canto loro non pungono e non si fanno mai vivi dalle parti di Fernandez, ma hanno la bravura di non lasciare ai puteolani palle gol clamorose. Il primo tempo va in archivio con la C. Frattese in vantaggio, ma nella ripresa la musica cambia.

La Puteolana 1902 è molto più aggressiva, la prestazione di Guadagnuolo e Carotenuto sale di tono, così come quella di Inserra e i diavoli rossi appaiono devastanti nel primo quarto di ora. Al 55′ prima chance per Guadagnuolo in area ma il suo tiro è troppo debole, poi al 57′ il meritato vantaggio con Varone che raccoglie un assist e scarica in rete con tutta la rabbia. La Puteolana 1902 è una furia e dopo nemmeno 90 secondi arriva un calcio di rigore, bravissimo Guadagnuolo a procurarselo. Carotenuto è freddissimo e la compagine di Sarnataro passa a condurre. La partita diventa più spigolosa, la posta in palio è molto alta e gli allenatori giocano a scacchi cambiando formazione e modulo. Il copione del primo tempo si inverte, con la C. Frattese a cercare il disperato pari e la Puteolana 1902 a controllare. Ci riescono bene i locali, che tremano al minuto 84′ quando Allegretta si invola sul filo del fuorigioco ed è decisivo Fernandez ad ipnotizzare il 10 nerostellato. Il maxi recupero di 8 minuti non cambia la scena, la Puteolana 1902 vince consolidando la quarta piazza.

PUTEOLANA 1902-C. FRATTESE 2-1

PUTEOLANA 1902: Fernandez, Canzano (89′ Palomba), Novelli, Gatta, Caccia, Signore, Conte (95′ Napolitano), Inserra, Varone (69′ Mariani), Carotenuto (92′ Chierchia), Guadagnuolo (80′ Palumbo). A disposizione: Rubino, Pastore. Allenatore: Sarnataro.

C. FRATTESE: Fusco, Costanzo G. (77′ Perna), Pezzullo, Costanzo C., Petrarca (79′ Somma), Pellini, Castaldo (63′ Solimene), Seck, Spilabotte, Allegretti, Passarelli (63′ Milvatti). A disposizione: D’Auria, Capitelli, Maione. Allenatore: Ciaramella.

ARBITRO: Pinchetti di Sesto San Giovanni.

ASSISTENTI: Iannello e Scarpa di Nocera Inferiore.

RETI: 1′ Seck (F), 57′ Varone (P), 60′ rig. Carotenuto (P).

a cura de Ufficio stampa Puteolana 1902

La Redazione