Ercolanese, ko amaro col Gela. Ai granata manca un rigore e...

Foto Scippa, Gela-Ercolanese
Foto Scippa, Gela-Ercolanese

GELA (CL). Allo stadio "Vincenzo Presti" di Gela arriva un amaro ko per l'Ercolanese di mister Squillante, i padroni di casa battono due a uno i granata che ora rischiano di ritrovarsi con l'Acireale a soli tre punti (il 14 Febbraio in campo Acireale-Messina ndr), non basta il gol del solito El Ouazni per strappare un risultato positivo in Sicilia. 

BOTTA E RISPOSTA - L'Ercolanese iniziava la gara col piglio giusto, nel giro di 60'' prima Rossi di testa trovava i guantoni di Biondi e poi Todisco con un cross basso metteva in affanno la retroguardia di casa. Al 6' ci provava Costantino con un tiro da fuori, palla a lato, poi era il turno di El Ouazni che da posizione defilata chiamava Biondi all'intervento di piede. La prima conclusione del Gela era targata Bonanno, all'8', ma non impensieriva Mascolo. Al 9' occasionissima per i padroni di casa, Gallon concludeva a rete ma la traversa salvava i granata. Col passare dei minuti gli uomini di mister Terranova si facevano via via più insidiosi in proiezione offensiva, al 10' Pirrone con un gran tiro impegnava Mascolo che parava in due tempi poi al 12' la risposta granata targata Costantino, il colpo di testa di quest'ultimo terminava d'un soffio a lato. Dopo un inizio arrembante per qualche minuto il ritmo di gioco calava poi al 30' il lampo di Marinali, tiro dal limite che centrava la traversa, sulla respinta Gallon era il più lesto di tutti a ribadire in rete. Il vantaggio dei padroni di casa durava soltanto 3' poi El Ouazni ristabiliva l'equilibrio con un destro preciso su cross dalla destra di Conte. Il pareggio galvanizzava i granata che provavano a portarsi in vantaggio, al 40' episodio dubbio in area di rigore con Rossi che veniva travolto dal portiere ma l'arbitro non ravvisava alcun fallo. Il primo tempo si concludeva dunque sul risultato di uno pari, a Gallon rispondeva El Ouazni. 

BONANNO GOL, MANCA UN RIGORE - Primi minuti della ripresa equilibrati, poche occasioni da rete da una parte e dall'altra, poi al 66' il Gela trovava il guizzo giusto con Bonanno che infilava la sfera alle spalle di Mascolo. Squillante attingeva alla panchina per recuperare la partita, al 75' Cristaldi chiamava Biondi alla parata in tuffo su calcio piazzato. Le sostituzioni spezzettavano il gioco e non c'era molto da segnalare fino all'85' quando Bonanno su calcio piazzato impegnava Mascolo. Clamoroso episodio all'87' con una mischia in area siciliana nella quale Todisco veniva letteralmente tirato giù ma l'arbitro anche stavolta lasciava proseguire, tra le proteste dei granata. Al 94' il Gela restava in dieci per un rosso comminato a Bruno, reo d'aver tirato un pugno a Pezzella. Dopo 6' di recupero il direttore di gara fischiava la fine, grande amarezza per l'Ercolanese che quantomeno avrebbe meritato il pari ed alcune decisioni arbitrali non hanno convinto pienamente, manca all'appello almeno un calcio di rigore. 

Gela - Ercolanese 2-1

Gela: Biondi, Bruno, Brugaletta, Cuomo, Moi, Pirrone, Brasile (37'st La Verdera), Marinali (45'st Cataldi), Gallon (31'st Cosenza), Bonanno, Alma. A disposizione: Cascione, Mansueto, Chirullo, Chidichimo, Seckan, Maniscalchi. Allenatore: Nicola Terranova. 

Ercolanese: Mascolo, Todisco, Esposito (38'st Coppola), Costantino (31'st Maisto), Varchetta (25'st Cristaldi), Poziello, Rossi, Conte, El Ouazni, Tedesco (35'st Sorrentino), Pezzella. A disposizione: Cioce, Fusco, Fontana, Rekik, Pastore. Allenatore: Luigi Squillante. 

Arbitro: De Leo di Molfetta.

Assistenti: Pavone di Sesto San Giovanni e Matera di Lecce.

Marcatori: 30' Gallon (G), 33' El Ouazni (E), 21'st Bonanno (G).

Note: Ammoniti Pirrone e Bruno (G), El Ouazni (E). Espulso al 49'st Bruno (G) per gioco violento. Recuperi pt 4', st 6'. Angoli 4-3.

tabellino a cura di Antonella Scippa

Luigi Langellotti