Recupero, Picerno batte 3-1 la Turris ed é record di punti in serie D

Picerno e Turris prima di iniziare
Picerno e Turris prima di iniziare

Dopo due ko consecutivi in questo inizio del mese, il Picerno é tornato quello apprezzato nel primo trimestre dell'anno solare dove aveva raccolto 11 risultati utili consecutivi. Nel recupero odierno la squadra di Arleo ottiene il successo per 3-1 sulla Turris ed il record di punti di sempre in D: é sesto posto solitario con 49 punti in classifica. Due lunghezze in più rispetto alla passata stagione. Senza Franzese, Carrieri, Tedesco, Caponero, Impagliazzo e Morra la Leonessa della Lucania riesce a ruggire contro i corallini. Il vantaggio melandrino arriva alla mezzora quando capitan Esposito con un rasoterra beffa D'Inverno. Dopo 12' il raddoppio di Agresta di testa su assist di Esposito. Nella ripresa i campani accorciano al 24' con U. Improta. Poi ci pensa Romano a fissare il punteggio sul 3-1 servito da Langone. Applausi a fine gara per i calciatori rossoblu, davanti a patron Curcio, i quali donenica affronteranno nel derby il Potenza.

PICERNO (4-2-3-1): Ioime, Cosentino, Giordano, Imbriola, Lolaico (47′ st La Gioia), Crucitti, Agresta (34′ st R. Esposito), Matinata (48’ st Sgovio), Claps (29′ st Langone Soumahoro), Romano, E. Esposito. A disp.: Romaniello, Sinisgalli, Salcino, Palladino, Barbaro. Allenatore: Arleo.

TURRIS (4-3-3): D’Inverno, Esempio (12′ st Ferrieri), Follera, Pontillo, Guastamacchia (35′ st Guarracino), Caso, Borriello (1′ st Valentino), Liberti (9′ st Gazzaneo), Liccardi (21′ st U. Improta), G.Improta, Piacente. A disp.: Testa, Brogna, Migliaccio, Roghi. Allenatore: Carannante.

ARBITRO: Catanoso di Reggio Calabria (Pedone-Sciammarella).

RETI: 30′ pt E. Esposito, 42′ pt Agresta, 24’ st U. Improta, 49’ st Romano.

NOTE: Spettatori 400 circa di cui 50 ospiti. Espulso al 43′ del st Caso (T) per condotta antisportiva. Ammoniti: E. Esposito, Ioime, Langone (P); Liccardi, Esempio, Pontillo, U. Improta. (T). Angoli: 7-6 per il Picerno. Recupero: pt 2'; st 7'. Spettatori 400 circa di cui 50 ospiti. 

Biagio Bianculli