Loggetta, Battaglia: "Obiettivo centrato in una stagione sfortunata"

Battaglia, Loggetta
Battaglia, Loggetta

NAPOLI. Salvezza giunta con un turno d'anticipo per il Loggetta FC, compagine militante nel campionato di Prima Categoria Campania girone A, che nello scorso weekend è stata sconfitta per tre reti a due dall'Interpianurese.

Nell'analisi complessiva della gara è opportuno sottolineare l'espulsione al 25' del primo tempo che ha creato non poche difficoltà alla formazione ospite, come dichiarato dal calciatore Alex Battaglia nel post gara: "Purtroppo l'inferiorità numerica è arrivata nel periodo della gara più complicato per noi, avevamo da poco subito gol, però credo che nonostante l'uomo in meno per lunghi tratti siamo stati addirittura superiori ai nostri avversari. Col passare dei minuti chiaramente giocare in dieci ci ha tolto qualcosa dal punto di vista della lucidità sotto porta ed anche nella costruzione del gioco siamo stati un pò imprecisi. 

Salvezza? Sicuramente le ambizioni di inizio anno erano altre però durante la stagione non siamo stati così fortunati, tra infortuni e squalifiche spesso abbiamo pagato dazio ma fortunatamente siamo riusciti a centrare l'obiettivo e quindi i sacrifici del gruppo sono stati premiati. 

Gol e rendimento? Purtroppo le tante assenze durante l'anno non ci hanno permesso di giocare sempre con lo stesso modulo per trovare una sorta di quadratura, questo domenica dopo domenica ci creava non pochi problemi. Nel momento in cui infortuni e squalifiche ci hanno dato un pò di tregua poi sono arrivati anche i miei gol.

Ultimo turno col Chiaiano? Vogliamo chiudere in bellezza, contro i club d'alta classifica abbiamo sempre fatto buone partite, siamo una squadra che continua ad allenarsi ed il mister non lascia nulla al caso, la prepareremo al meglio ma credo che le individualità alla fine faranno la differenza. 

Futuro? Sono stato bene qui, aspetto la società, un attaccante che fa solo quattro gol non è di certo un punto fermo dal quale ripartire ma resto a disposizione".

La Redazione