Loggetta, Attolini: "Felice per la salvezza ma si poteva fare di più"

Attolini, Loggetta
Attolini, Loggetta

NAPOLI. Campionato difficile quello che sta per concludersi per il Loggetta FC, infortuni e squalifiche quest'anno hanno creato non pochi problemi, ma quando sembravano sull'orlo del baratro è arrivata la sterzata giusta che ha portato la squadra ad ottenere la salvezza con un turno d'anticipo.  

Il calciatore Tullio Attolini, ad obiettivo raggiunto, ha analizzato il cammino della sua squadra durante il campionato: "La salvezza è un grande traguardo, c'è soddisfazione per questo, ma c'è un pò di rammarico per quella che è stata la stagione nel suo complesso. Indubbiamente potevamo fare qualcosa in più ma non sempre la fortuna ci ha sorriso tra squalifiche ed infortuni".

Sul futuro: "Dobbiamo migliorare dal punto di vista dello spirito di squadra, per gli allenamenti che facciamo ed il duro lavoro che c'è alle spalle bisogna portare a casa più risultati positivi. Per quanto mi riguarda spero di restare nella prossima stagione, sappiamo che la società ha ben altre ambizioni ed io sono tra quelli che crede fortemente in questo progetto, in futuro dobbiamo migliorare su tanti aspetti ed allargare magari la rosa per evitare che infortuni e squalifiche possano penalizzarci durante l'anno".

Chiusura di stagione col Chiaiano: "Teniamo moltissimo a fare bene nella gara col Plajanum, all'andata disputammo una delle migliori partite del campionato ma non riuscimmo ad evitare la sconfitta. Chiudiamo tra le mura amiche quindi la voglia di chiudere in bellezza è tanta".

 

Luigi Langellotti