Calciomercato LIVE

Stiletti: "Afragolese la mia priorità. Nocerina? Nulla di vero"

Stiletti, Afragolese
Stiletti, Afragolese

AFRAGOLA (NA). Stagione straordinaria nei numeri e nella sostanza delle prestazioni offerte in campo per la Vis Afragolese 1944, il sodalizio del patron Eligibile ha mancato il sogno Serie D per un calcio di rigore beffardo che ha consegnato la vittoria e la promozione all'Omnia Bitonto.

Giorni di silenzio nel post ko, salvo dichiarazioni dei protagonisti attraverso i canali social personali, nel frattempo in attesa degli svincoli già è iniziato il tam-tam mediatico attorno ai protagonisti di questa stagione rossoblu. La nostra redazione ha incontrato il direttore sportivo Orlando Stiletti per fare chiarezza sul suo futuro e su quello del club: "La stagione è finita purtroppo con una delusione, spiace soprattutto per le modalità con cui è sfumato il sogno Serie D, la piazza, i calciatori e la società meriterebbero una categoria superiore e mi auguro che in tal senso la società valuti fino in fondo la carta del ripescaggio. Un palo non può fermare il sogno di una popolazione, di una piazza ed una tifoseria fantastica che non ha mai fatto mancare il suo sostengo a società e calciatori. Le lacrime di tifosi e calciatori nel post gara della finale di ritorno meriterebbero un pò di giustizia attraverso il ripescaggio, inoltre mi preme sottolineare che la Federazione deve anche tener conto di alcuni episodi che nel doppio confronto ci hanno sfavorito, penso ad esempio al secondo gol avversario al ritorno che a mio avviso era in offside".

Sul proprio futuro e sulle presunte trattative o interessamenti: "La mia priorità è l'Afragolese, purtroppo talvolta le voci di mercato sono incontrollabili, quello che posso dire a titolo personale è che dopo pochi giorni dalla sconfitta ai calci di rigore contro l'Omnia Bitonto mai mi sarei permesso di mancare di rispetto ad una società come l'Afragolese che non mi ha mai fatto mancare nulla. Nocerina? E' una grande piazza ma non c'è nulla di vero, ora faccio parte di una società altrettanto seria che ha sempre operato con trasparenza".

In caso di permanenza in rossoblu idee chiare sul futuro: "Che sia Serie D o Eccellenza la società ed io siamo pronti a fare una grande squadra per continuare ad onorare Afragola ed i suoi tifosi".

Luigi Langellotti