Calciomercato LIVE

Longo: "Turris? Scelta in 2', ora sono pronto a far gioire i tifosi"

Ph. D'Orsi P., Longo (Turris)
Ph. D'Orsi P., Longo (Turris)

TORRE DEL GRECO (NA). La Turris del Presidente Colantonio ieri all'Hotel Poseidon di Torre del Greco ha presentato la nuova stagione, il direttore Governucci è già al lavoro per allestire un organico all'altezza delle ambizioni della piazza corallina ed il primo vero colpo da novanta è di quelli che fanno sognare i tifosi, Fabio Longo è uno degli attaccanti più forti della categoria ed ora è il nuovo numero 9 della Turris. 

La nostra redazione stamane ha contattato il nuovo bomber dei corallini per analizzare la trattativa che lo ha portato a vestire la maglia della Turris e le ambizioni future con questa gloriosa maglia: "Il mio obiettivo era ritornare in Campania, ci stavo già pensando, ovviamente cercavo una piazza blasonata ma seria e devo dire che la Turris in tal senso mi ha fatto un'ottima impressione, mi hanno spiegato i programmi per la prossima stagione ed in due minuti ho accettato la proposta con grande entusiasmo e voglia di far bene".

Dai primi confronti con la società subito una buona impressione sulla nuova Turris che sta nascendo: "Il direttore Governucci lo conosco dai tempi del Gladiator, diversi anni fa abbiamo lavorato assieme, lo stimo tantissimo. - sottolinea Longo - Il Presidente Colantonio l'ho conosciuto dieci giorni fa e mi è sembrata subito una persona molto seria, con grandi valori, per me è un grande onore di far parte di questa nuova famiglia corallina".

I gol parlano, e dicono che probabilmente Longo è il grande colpo dell'estate corallina, la piazza si aspetta tanto da te: "Fin da subito è stato chiaro quanto la società crede in me, sono consapevole del fatto che le aspettative sono alte, il Presidente mi ha spiegato gli obiettivi futuri e personalmente non voglio pormi limiti. Risponderò come sempre sul campo, sono pronto a lavorare duramente ed a dare il massimo per la maglia, il calcio è la mia passione poi è chiaro che i gol aiutano a trovare autostima e fiducia".

Un messaggio alla tifoseria corallina: "Sento di dire un'unica cosa, ho sempre giocato contro questa gloriosa squadra e questa magica città, ogni volta sono rimasto sempre colpito dal calore dei tifosi e quest'anno per me è motivo di vanto essere dalla loro parte, spero di farli gioire tante volte grazie ai miei gol".

Luigi Langellotti