Calciomercato LIVE

Napoli-Atalanta 1-2, Sarri: "La ripresa non mi è piaciuta, loro poi.."

Sarri, Napoli
Sarri, Napoli

NAPOLI. Al termine della sfida del San Paolo tra Napoli ed Atalanta, valida per i quarti di finali della Coppa Italia, il tecnico azzurro Maurizio Sarri commenta la sconfitta e l'eliminazione dalla competizione della sua squadra: "Il secondo tempo non mi è piaciuto per niente, nella prima parte di gara il pari era meritato poi però nella ripresa siamo stati meno cattivi e troppo leziosi in alcuni frangenti. Eliminazioni dalle Coppe? In campionato inconsciamente la squadra ha un atteggiamento differente, forse non siamo ancora strutturati per le sfide ad eliminazione diretta ma non fanno testo le due sfide col City visto che sono una squadra che vince contro chiunque".

L'Atalanta ancora una volta si rivela avversario a dir poco ostico per gli azzurri: "Oggi abbiamo schierato diversi calciatori che avevamo bisogno di minuti, sono ragazzi con caratteristiche diverse ma paradossalmente è stata la ripresa a soddisfarmi di meno. Contro l'Atalanta abbiamo fatto fatica anche in campionato con i titolari, sono una squadra fisica che mantiene comunque una buona qualità nel palleggio, in linea di principio si è vista la stessa gara del campionato ma in quel caso vincemmo noi la partita. Turnover? E' sempre la solita storia, se vinci hai fatto benissimo mentre se perdi arrivano le critiche per non aver fatto giocare i titolari, adesso dobbiamo pensare soltanto a recuperare".

Durante la settimana anche Pep Guardiola ha sottolineato le difficoltà legate ad un calendario troppo fitto e con tante gare decisamente troppo ravvicinate tra loro: "Bisogna trovare un equilibrio, non credo che ridurre il numero di squadre sarebbe la giusta soluzione, piuttosto credo sia opportuno ridurre il numero di soste per le nazionali di modo che il campionato poi termina ad Aprile e poi si possono concedere i ragazzi. Non trovo corretto che durante l'anno un calciatore che ad una società costa un milione di Euro al mese debba girare l'Europa con la sua nazionale per sfidare squadre come Cipro, Lussemburgo, Far Oer, Andorra o altre, con tutto il rispetto per queste squadre penso sia opportuno creare delle fasce".

Le gare di Coppa in settimana possono seguire alcune indicazioni giunte d'Oltremanica: "In Inghilterra quando si va ai supplementari nelle Coppe infrasettimanali scatta la quarta sostituzione ed a noi farebbero comodo anche le cinque sostituzioni in alcuni frangenti, penso sia una ipotesi da valutare per aiutare anche noi a far girare meglio i ragazzi senza sovraccaricarli".

Ora il Verona e poi nuovamente l'Atalanta dopo la sosta: "Dobbiamo sgomberare la mente, è un periodo non semplice e c'è anche il mercato che può distrarre, adesso dobbiamo pensare alla prossima partita poi dopo la sosta andremo a Bergamo e servirà tutt'altra prova per strappare un risultato positivo. L'Atalanta ci mette sovente in difficoltà e quindi dovremo giocare al massimo delle nostre possibilità, servirà un'attenzione difensiva enorme ed in attacco bisogna sfruttare quelle poche occasioni che concedono".

i

Luigi Langellotti