V. Vesuvio, Ammirati: "Finale a porte chiuse sconfitta per il calcio" - I AM CALCIO NAPOLI

V. Vesuvio, Ammirati: "Finale a porte chiuse sconfitta per il calcio"

Porte chiuse
Porte chiuse
NapoliTerza Categoria Girone B

NAPOLI. Clamoroso in Terza Categoria napoletana, la finale playoff tra Sporting Club San Giorgio e Virtus Vesuvio si disputerà a porte chiuse tra lo stupore e la delusione generale, un evento che sarebbe stato la giusta conclusione di un bel percorso da parte delle due squadre ma che purtroppo non potrà godere della presenza del pubblico, principalmente composto da amici e parenti dei protagonisti in campo. 

Ai nostri microfoni il Presidente della Virtus Vesuvio, Luigi Ammirati, racconta un pò la dinamica che ha portato alle porte chiuse e la delusione per tale provvedimento: "Non è giusto, una decisione del genere non la trovo corretta per lo sport in generale, durante la stagione abbiamo fatto tutti sacrifici togliendo tempo alle famiglie ed ora siamo costretti a giocare una finale senza tifosi. Ad inizio stagione, tra i requisiti per partecipare al campionato c'era quello di avere un campo che fosse a norma, noi come Virtus Vesuvio abbiamo fatto sforzi economici importanti per avere la copertura assicurativa e giocare al Comunale di Ottaviano. 

Quando ho ricevuto la notifica non sapevo con chi prendermela, ho fatto una lettera di protesta alla Federazione dove ho sottolineato che non mi assumo responsabilità per quanto riguarda la non presenza dei tifosi, mi hanno detto di chiamare le forze dell'ordine ma anche lì ho trovato la strada sbarrata, in tutto questo credo che a perdere sia proprio il calcio e noi che dopo un anno di sacrifici volevamo portare le nostre famiglie al campo. E' una cosa grave ed il non poter fare niente è davvero frustrante". 

Luigi Langellotti

Terza Categoria Girone B

ClassificaRisultatiStatistiche