Arzanese, saluta Granata: "Ringrazio i ragazzi, peccato per i playoff" - I AM CALCIO NAPOLI

Arzanese, saluta Granata: "Ringrazio i ragazzi, peccato per i playoff"

Foto Arzanese, Granata
Foto Arzanese, Granata
NapoliTerza Categoria Girone A

ARZANO (NA). Campionato di Terza Categoria napoletana girone A concluso al 4° posto assoluto, al quale ha fatto seguito il primo turno playoff dove l'Arzanese è stata poi eliminata dalla Libertas Casalnuovo, a causa di un due a due dopo i tempi supplementari che ha regalato il pass alla formazione casalnuovese meglio piazzata in campionato. 

Un ritorno in punta di piedi sulla scena dilettantistica da parte del sodalizio biancoceleste, dopo gli anni d'oro dove si sognava la Serie C si è deciso di ripartire dal gradino più basso del calcio dilettantistico per risalire anno dopo anno in categorie più consone al blasone ed alla storia del club. Quella che si è conclusa circa un mese fa, è stata una stagione importante per l'Arzanese che sotto la guida di mister Granata, diversi trascorsi nei professionisti, ha valorizzato tanti giovani e gettato le basi per il futuro.

Durante il campionato tra squadra ed allenatore si è creata una bella sinergia ed i risultati in campo sono stati la cartina di tornasole di tale connubio, ai nostri microfoni Granata racconta la sua esperienza con una importante indiscrezione sul futuro: "La squadra è stata costruita nel mese di Settembre, un progetto nato in maniera "quasi improvvisata" da parte del mio vecchio presidente dell'Arzanese che grazie all'aiuto di alcuni dirigenti ha messo su questo gruppo. Chiaramente essendo una squadra totalmente nuova, c'è stato bisogno di una fase di assestamento per amalgamare il gruppo, che tra l'altro è davvero molto giovane. In squadra ci sono, tra i titolari, ben quattro 2000 ed un 2001, quattro '99 e soltanto due o tre ragazzi più esperti ma comunque giovani essendo classe '92. I risultati raccolti credo siano buoni, siamo arrivati ai playoff dove ci ha condannato il punto in classifica con cui la Libertas Casalnuovo ci ha sopravanzato in campionato, nel complesso mi ritengo soddisfatto visto che in questi cinque o sei mesi abbiamo creato delle basi per il futuro".  

Il futuro dell'Arzanese si vocifera possa essere in Prima Categoria, ma Granata a quanto pare non sarà più la guida tecnica della squadra: "Sono un allenatore navigato ed ho avuto la grande fortuna di giocare in Serie A e nei professionisti per tanti anni, sono stato in panchina col Milan, ho giocato a Bologna, Catania ed ho vinto quattro campionati a Formia, Pozzuoli, Arzano e Gaeta. Con l'Arzanese ho conquistato la Serie D, salvandola poi da una retrocessione sicura, quindi mi reputo un tecnico che non può essere messo in discussione dal punto di vista dell'attaccamento alla maglia e dei risultati ottenuti. Quest'anno ho accettato di allenare in Terza Categoria perchè vivo ad Arzano e volevo dare una mano in un progetto su base triennale. Detto ciò, al termine di questa stagione c'è stata una divergenza di vedute su quello che sarà il futuro della squadra e quindi si è deciso di non proseguire più assieme questa avventura, ringrazio i ragazzi che mi hanno sempre seguito fino alla fine ed infatti tra qualche giorno mangeremo una pizza tutti insieme per salutare la stagione".

Luigi Langellotti

Terza Categoria Girone A

ClassificaRisultatiStatistiche