Real Casarea-San Leucio 2-1, per le finale six si decide a Foggia

Foto Real Casarea
Foto Real Casarea

VOLLA. "Partita finisce quando arbitro fischia", una delle tante perle di Vujadin Boskov, ex allenatore di Napoli e Roma. Questa affermazione è la descrizione appropriata di Real Casarea-San Leucio. La squadra di Furino negli ultimi due minuti finali è riuscita a ribaltare una situazione di svantaggio. La dimostrazione che il Casarea non muore mai, la voglia di vincere dura l'intera gara. Le reti di Esposito S. e Vivolo hanno fatto esplodere il Borsellino di Volla, tre punti d'oro per blindare il primo posto nel girone E e giocarsi la qualificazione nelle final six a Foggia contro la Juventus San Michele.

PRIMO TEMPO. Nella prima frazione di gara il Casarea inizia con il piglio giusto. Al 18' Campoluongo dopo un affondo sulla fascia, crossa in area di rigore ma nessuno degli attaccanti ci arriva. Al 20' Vergara R. calcia in area di rigore, ma il suo tiro è troppo debole e termina nella mani di Chiachiari. Al 21' Guerra dribbla due avversari, calcia al limite dell'area di rigore ma la palla sfiora la traversa. Al 27' punizione del capitano Guerra, il portiere del San Leucio vola e devia la palla in calcio d'angolo.

SECONDO TEMPO. Nella ripresa il Casarea continua a macinare gioco. Ma al 4' si vede anche il San Leucio con Ruscitto che colpisce la traversa. Al 7' Esposito S., lasciato solo dalla difesa molisana, calcia alto in area di rigore. Al 13' il San Leucio passa in vantaggio: Ruscitto entra in area di rigore, Esposito non riesce a fermalo e l'attaccante del San Leucio insacca la palla in rete. Una doccia fredda per il Real Casarea che continua a macinare gioco per pareggiare almeno una partita ampiamente dominata. Al 20' cross in area di rigore di Salese, Esposito S. calcia in area di rigore ma la palla sbatte su Chiachiari; sulla respinta arriva Guerra che spara il pallone fuori. Al 29' Guerra dribbla due avversari, si accentra e calcia di destro: Chiachiari vola e devia in angolo. Quando il risultato finale sembrava lo 0-1, il Casarea trova due gol negli ultimi due minuti finali. Al 38' Esposito S., lasciato solo in area di rigore dal San Leucio, calcia di prima intenzione e insacca la palla in rete.

Il pareggio non soddisfa il Casarea che si getta nuovamente in avanti. Infatti un minuto più tardi arriva l'apoteosi al Borsellino: calcio d'angolo di Geurra, Vivolo stoppa il pallone in area di rigore, calcia di destro e batte il portiere Chiachiari. Dopo aver festeggiato il gol vittoria, l'arbitro decreta la fine della partita. Ora la qualificazione alle final six passa per Foggia.

REAL CASAREA-SAN LEUCIO   2-1

REAL CASAREA: Petrone, Pecorella (18'st D'Avanzo), Vivolo, Salese (25'st Pezzullo), Ferone (22'st Lugibello), Vergara J. (5'st Esposito S.), Campoluongo, Esposito, Vergara R., Guerra, Galletta. A disposizione: Trotta, Ranieri, Laudiero. Allenatore: Furino.

SAN LEUCIO: Chiachiari, Pinelli, Del Bianco, Carmosino, Mancini, Cristinzio, Fraraccio (34'st Iavarone), Antinucci, Carmosino (14'st Libraro), Hadjilari, Ruscitto. A disposizione: Patullo, Orsi, Candela, Zullo, Alviani, Pistolli, Biscotti. Allenatore: Castrilli.

ARBITRO: De Capua di Nola.

RETI: 13'st Ruscitto (SL), 38'st Esposito S., 39'st Vivolo (RC).

NOTE: spettatori 200 circa. Terreno di gioco in ottime condizioni. Ammonito Cristinzio.

Simone Scala