Provincia NON ATTIVA. Se vuoi gestire IamCALCIO Napoli contattaci


IL VINCITORE - Spano: "A Vico Equense ragazzi speciali. Sui playoff.."

Spano, Vico Equense
Spano, Vico Equense

NAPOLI. Nei giorni scorsi abbiamo chiesto ai nostri lettori di votare il miglior allenatore del girone B di Promozione Campania, tra i più votati Ambrosino dell'Afro Napoli United e Spano del Vico Equense, al ballottaggio ha prevalso il tecnico dei costieri (Qui il risultato finale).

Ai nostri microfoni dunque, come di consueto, il vincitore analizza la stagione sportiva della sua squadra ed il risultato del sondaggio, nel quale i nostri lettori lo hanno eletto miglior allenatore del girone B di Promozione Campania.

Stagione iniziata con l'obiettivo di valorizzare i ragazzi del territorio e raggiungere quanto prima una tranquilla salvezza, poi giornata dopo giornata la squadra ha dimostrato valori superiori alle aspettative. Quale secondo te la chiave che ha permesso al Vico di chiudere il campionato al 5° posto?

"La stagione è iniziata con pochi under, abbiamo valorizzato qualche 2000 e 2001 del posto, lo zoccolo duro del club era composto da 7-8 ragazzi più gli under, calciatori che da anni fanno sacrifici ed hanno un buon rapporto, poi è bastata la classe di Trapani per trascinare un pò tutto il gruppo".

Dal punto di vista personale puoi tracciare un tuo bilancio su quanto è stato fatto? C'è rammarico per i playoff sfumati per soli due punti?

"Il bilancio è positivo sicuramente, basti pensare che siamo partiti da zero ad inizio stagione. Playoff? Un pò di rammarico c'è, ma un allenatore deve pensare a fare un lavoro con serietà in linea col progetto di crescita della società".

Il sondaggio ti ha premiato come miglior tecnico del girone B, le tue impressioni e magari qualcuno a cui vuoi dedicare questo riconoscimento.

"Ringrazio chi mi ha votato e sostenuto, condivido questo risultato con la mia squadra che, come già ribadito, è composta da ragazzi speciali che da qualche anno ho avuto il piacere di allenare".

Luigi Langellotti

Leggi altre notizie:VICO EQUENSE 1958