Provincia NON ATTIVA. Se vuoi gestire IamCALCIO Napoli contattaci


Diego "Il Principe" Bifaro lascia il San Pietro: "Grazie a tutti ma.."

Ph. Celiento, San Pietro
Ph. Celiento, San Pietro

SAN PIETRO A PATIERNO (NA). Stagione difficile per il San Pietro Napoli, formazione napoletana militante nel campionato di Promozione Campania girone B, i lupi dopo un girone d'andata difficile hanno pian piano trovato il bandolo della matassa conquistando l'accesso ai playout nei quali, tra le mura amiche, hanno superato per due reti a zero l'Oratorio Don Guanella raggiungendo così la salvezza.

Tra i protagonisti di questa annata sicuramente l'attaccante Diego Bifaro, che raggiunto dalla nostra redazione ha svelato i suoi piani per il futuro e ringraziato la società, alla quale negli ultimi tre anni e mezzo ha dato e ricevuto tanto: "Non conosco il futuro del San Pietro Napoli, al momento la società sta facendo le sue valutazioni se proseguire o meno la propria avventura, in passato ho ricevuto tante chiamate ma ho sempre rifiutato a priori perchè ho sempre creduto nel progetto San Pietro. Ringrazio la società per tutto quello che abbiamo vissuto in questi anni, ho ricevuto e dato tanto alla causa, ottanta gol non sono pochi ed abbiamo condiviso tante gioie ma anche tanti dolori (tre finali playoff perse ndr). Ricordo ancora con piacere la vittoria della Coppa Campania e la salvezza conquistata quest'anno contro ogni pronostico, un traguardo strappato con le unghie e con i denti".

L'avventura coi lupi termina ma Bifaro non dimentica chi in questi anni gli è stato accanto: "Colgo l'occasione per ringraziare i Presidenti Vincenzo Esposito, Salvatore Esposito, Michele Bianco, Michele Pisacane e Franco Varriale, non mi hanno mai fatto mancare niente e mi hanno sempre dato fiducia e stima. Li ringrazio per avermi dato l'opportunità di giocare per la squadra del mio quartiere, ho segnato tanto con questa maglia ed è sempre stata una grande gioia. Ringrazio tutti i compagni e lo staff tecnico con cui ho condiviso questa avventura".

Sul futuro idee chiare: "C'è grande dispiacere nel lasciare la squadra del mio quartiere, ma al momento non è possibile proseguire, sto cercando un'avventura ed un progetto possibilmente vincente. Spero di fare del mio meglio in qualche altra piazza con ambizioni di vittoria, dispiace lasciare dopo tre anni e mezzo meravigliosi perchè è una gioia segnare davanti alla propria gente".

Luigi Langellotti

Leggi altre notizie:SAN PIETRO NAPOLI