Provincia NON ATTIVA. Se vuoi gestire IamCALCIO Napoli contattaci


L'INTERVISTA - Ozzella: "Frattese? Alziamo l'asticella. Sul mercato.."

Ozzella, Frattese
Ozzella, Frattese

FRATTAMAGGIORE (NA). Apprezzatissimo per quanto riguarda l'attività giovanile, da quest'anno Davide Ozzella ricoprirà il ruolo di direttore sportivo della Frattese, una scelta condivisa dal direttivo nerostellato che dopo l'ottimo lavoro coi giovani ha deciso di scommettere su un diesse made in Fratta. 

Oggi pomeriggio due importanti conferme, Seck e D'Auria, e due colpacci, Grezio e Capogrosso, bel biglietto da visita per Ozzella che ai nostri microfoni parla dei suoi primi giorni da diesse e degli obiettivi del sodalizio nerostellato: "Dopo tre anni fatti nel settore giovanile nerostellato, raggiungendo ottimi risultati sia in termini di collettivo che dei singoli, con diversi debutti in prima squadra come ad esempio Silvestro, oggi alla Vibonese. - ha esordito il diesse nerostellato - Per me questo nuovo ruolo è una grande opportunità, ringrazio a tal proposito il Presidente Rocco D'Errico e l'intero direttivo nerostellato che hanno deciso di scommettere su di me nonostante la poca esperienza, ho grande voglia di dimostrare sul campo che la loro fiducia è ben riposta".

Primi rinnovi ed acquisti top per i nerostellati: "Il Presidente, assieme a tutti i soci, vuole alzare l'asticella rispetto al quinto posto dello scorso anno. Trattative? Le più difficili paradossalmente sono state quelle legate ai rinnovi, i nostri ragazzi erano e sono richiestissimi, in tal senso voglio fare un grosso plauso a tutti i calciatori che hanno deciso di sposare ancora una volta la causa nerostellata rifiutando magari offerte più vantaggiose sia in Eccellenza che in D. Spesso si parla dei calciatori come mercenari ma io ho scoperto che ci sono tanti ragazzi che hanno voglia di dimostrare il proprio attaccamento alla maglia, è una cosa che fa piacere.

Capogrosso? Aveva tante richieste, l'anno scorso è stato tra i migliori della categoria, trattativa però molto facile perchè dopo avergli mostrato i nostri obiettivi ha subito sposato la causa senza batter ciglio. Grezio? Negli ultimi tempi è rimasto un pò scottato e deluso da alcune situazioni vissute, è un bomber che va coccolato e che mi ha sorpreso in sede di trattativa. Abbiamo parlato due minuti dell'aspetto economico e mezz'ora di questioni legate al gioco, alle dinamiche offensive della squadra ed ai rinforzi, è un ragazzo che ama sentirsi al centro del progetto e questo ci fa enormemente piacere".

Sulle prossime mosse di mercato: "Abbiamo le idee molto chiare, sappiamo dove intervenire e ci sono già alcuni profili che pensiamo possano fare al caso nostro. In difesa abbiamo bloccato un terzino destro che seguivamo con interesse, nei prossimi giorni ci saranno novità ma siamo ai dettagli, poi cerchiamo un centrale mancino che possa poi battagliare per una maglia da titolare con Capogrosso e Petrarca. Mediana? Cerchiamo un profilo alla Allan per intenderci, un ruba palloni con grande dinamismo ed abilità nei contrasti. In attacco verosimilmente proveremo a prendere un esterno che possa agire sulla sinistra".

Chiusura sugli under: "Arrivo dal settore giovanile quindi in tal senso sento di poter agire con maggiore tranquillità, ho già individuato i profili che possono fare al caso nostro, nella prossima stagione probabilmente uno o due esterni difensivi saranno under poi una mezzala ed un portiere a seconda dell'avversario di turno".

Luigi Langellotti

Leggi altre notizie:FRATTAMAGGIORE CALCIO