Rottura Caso Naturale-Savoia, tre big d'Eccellenza sul capocannoniere

Caso Naturale
Caso Naturale

NAPOLI. Sembrava una trattativa in dirittura d'arrivo, un matrimonio scontato per la prossima stagione sportiva, ed invece l'avventura di Vincenzo Caso Naturale al Savoia sembra sia arrivata al capolinea. Ai microfoni di Metropolis il forte attaccante annuncia il mancato accordo e la volontà di guardarsi intorno per individuare la piazza giusta per le sue ambizioni: "Ho rifiutato tante offerte importanti perchè volevo restare al Savoia ma l'offerta presentatami dalla famiglia Mazzamauro e dal diesse Mignano non mi soddisfa, non credo ci sarà una ulteriore proposta al rialzo e dunque sto iniziando a guardarmi intorno. Proposte? Giugliano e Nola sono i club che mi vogliono con maggiore insistenza, a Luglio deciderò il da farsi e non mancano le offerte".

Oltre a Giugliano e Nola ci sarebbe anche il Cervinara, gli irpini faranno sicuramente un tentativo importante per convincere il ragazzo a sposare il proprio progetto. Il Nola oggi presenterà alla città il nuovo progetto ed alcuni volti nuovi, affari già conclusi nelle scorse settimane, in attesa di definire la trattativa con Nuzzo per riportare la D nella Città dei Gigli si riaccende dunque la pista Caso Naturale. I tigrotti invece, dopo aver ufficializzato Fava, Manzo e Sperandeo stanno valutando l'offerta giusta per completare il reparto avanzato con il capocannoniere dell'ultimo campionato d'Eccellenza Campania girone A. 

La Redazione