Savoia, Parlato: "Con la Palmese gara difficile e ricca di insidie" - I AM CALCIO NAPOLI

Savoia, Parlato: "Con la Palmese gara difficile e ricca di insidie"

Savoia
Savoia
NapoliSerie D Girone H

Le dichiarazioni di mister Parlato in vista del prossimo turno di campionato: “Settimana scorsa dissi che avrei voluto giocare Savoia-Giugliano, vi dico che vorrei giocare anche Palmese-Savoia: è una partita diversa, che fa esperienza ed è difficile e ricca di insidie. La Palmese non merita quella classifica, in casa fa un lavoro importante. Ci siamo preparati bene, dobbiamo fare in modo di essere attenti in ogni zona del campo contro una squadra dinamica e compatta. Bisogna rispettarla ma, allo stesso tempo, farci rispettare. Attaccanti titolari? Valuterò domani, dopo la rifinitura, le soluzioni da adottare. Sirene di mercato per Cerone? Sono chiacchiere da bar, io penso ad allenare i miei ragazzi. Situazione atletica? Stiamo cercando di recuperare sia Orlando che Luciani, penso che uno dei due sarà disponibile. Palmese-Savoia ci dirà se i miei ragazzi hanno capito di essere diventati grandi: lo capirò vivendo la partita.

Sistema di gioco? I ragazzi hanno, individualmente, più consapevolezza dei propri mezzi, a prescindere dai moduli. Oyewale e Rondinella si sentono più liberi, con questo schieramento però devono fare entrambe le fasi di gioco. Credo che non sia una questione di sistemi di gioco ma di testa. Savoia da record? Non dobbiamo pensare di essere belli, ma restare umili e lavorare in silenzio. Dobbiamo pensare a noi stessi, non a chi ci sta davanti e fare tesoro degli errori commessi. Romano? Ringrazio Giovanni per la disponibilità che ha dato sia a me che alla squadra. Sta facendo molto bene e si è calato in questa categoria: si toglierà le sue soddisfazioni. Rigori? Li tira chi se la sente”.

Ufficio stampa Us Savoia

La Redazione