Benevento-Juve Stabia 1-0: Sau firma il gol che vale la Serie A - I AM CALCIO NAPOLI

Benevento-Juve Stabia 1-0: Sau firma il gol che vale la Serie A

Il Benevento
Il Benevento
BeneventoSerie B

Al Benevento manca un solo punto per la matematica conquista della Serie A e cerca di conquistarlo nel fortino del “Vigorito” dopo oltre 110 giorni di assenza dal rettangolo verde cittadino. A contendere la posta in palio ai giallorossi, in un derby tutto campano, sarà la Juve Stabia di mister Caserta.

Inzaghi recupera del tutto Letizia e lo lancia dal 1’; in mediana c’è Del Pinto dall’inizio insieme a Schiattarella ed Hetemaj; in avanti saranno Improta ed Insigne a sostenere Moncini. Nella Juve Stabia gli ex Cissè e Melara partiranno dalla panchina.

Il primo pericolo della partita, al 10’, lo porta la Juve Stabia con Canotto in contropiede, servito da Elia, ma il tiro del calciatore stabiese è respinto da Montipò in tuffo. Al quarto d’ora il Benevento sfiora il vantaggio: sugli sviluppi di un cross di Improta da sinistra, è Hetemaj a provare la conclusione, Provedel respinge basso, la palla resta a pochi metri dalla porta ma Del Pinto spara incredibilmente alto. Al 24’ il Benevento resta clamorosamente in 10 uomini per l’espulsione di Caldirola per qualche parola di troppo detta nei confronti del direttore di gara. La Juve Stabia si risistema con il 4-3-3 per osare di più mentre Inzaghi toglie Del Pinto per Tuia in modo da riequilibrare la squadra dopo l’espulsione. La prima frazione si chiude a reti inviolate.

La ripresa si apre ancora con la Juve Stabia in avanti: al 15’ colpo di testa di Forte dal cuore dell'area giallorossa con palla di poco alta sopra la traversa. Inzaghi cambia volto alla squadra con gli ingressi di Tello e Sau per Moncini ed Insigne e la mossa da subito i propri frutti perché l’ex Cagliari e Samp, imbeccato in area ospite, evita anche Provedel in uscita e mette in rete con un potente destro. All’87’ Montipò salva il vantaggio giallorosso con un incredibile intervento istintivo su tiro di Fazio che ha calciato da breve distanza sugli sviluppi di un corner. Dopo 5' di recupero il signor Marinelli decreta la fine delle ostilità: il Benevento torna in serie A con 7 gare di anticipo sulla fine del campionato. 

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO Serie B