Botta e risposta tra Scafatese e San Giorgio: sfida in parità - I AM CALCIO NAPOLI

Botta e risposta tra Scafatese e San Giorgio: sfida in parità

Eccellenza
Eccellenza
SalernoEccellenza Girone C

Termina con un gol per parte la bellissima partita tra San Giorgio e Scafatese, con i canarini che nella ripresa riescono a impattare dopo il momentaneo vantaggio casalingo firmato da Tiscione ma non trovano le forze per ribaltare del tutto il match, rimanendo aggrappati alla corsa per un posto play off ma con la consapevolezza di non essere del tutto artefici del proprio destino.

Mister De Felice conferma quasi in pieno il 3-4-3 con cui i giallobleu avevano battuto il Vico Equense, sostituendo solamente Marseglia con Gambardella e l'approccio della sua squadra è non indifferente, con i suoi uomini che si fanno vedere spesso nella trequarti offensiva, pur non trovando spesso la strada per il tiro. Le prime palle gol, infatti, sono di marca casalinga, prima con il destro di poco alto di Greco e poi con la girata volante di Simonetti; per attendere la prima conclusione scafatese bisogna aspettare il minuto 40' quando De Iulis combina con De Sio e si ritrova a tu per tu con il portiere Avino, il quale va giù il più tardi possibile e riesce a dire di no al centravanti canarino. La dura legge del calcio gol sbagliato - gol subito colpisce ancora sulla sirena del primo tempo: la punizione di Tiscione a giro sul primo palo è una delizia che bacia la parte inferiore della traversa e si insacca in rete, una vera prodezza balistica che chiude il primo tempo in favore dei padroni di casa.

La ripresa si apre invece con la grande reazione giallobelu: tanto è stata bella la punizione di Tiscione quanto favolosa la conclusione di prima di Gaetano Iannini che da posizione centrale e da fuori area spara un destro letale che si insacca alle spalle dell'incolpevole Avino; è il momento migliore per la Scafatese che sfiora il vantaggio otto minuti dopo con una grande combinazione offensiva, ma Gambardella non riesce a trovare liberi i suoi compagni in area.

La squadra di De Felice alza il baricentro ma non trova la via per il gol, nemmeno al minuto 85 quando Mascolo ci prova con il suo classico destro, e il triplice fischio finale del direttore di gara restituisce ai canarini un solo punto, una lunghezza che non chiude la porta per i play off ma che rende tutto molto difficile. Nell'ultima giornata, infatti, la Scafatese dovrà vincere col Sant'Agnello e sperare anche in risultati favorevoli dagli altri campi.

TABELLINO

SAN GIORGIO: Avino, Peluzzi 01, Porcaro, Tiscione, Manzi, Follera, Di Paola (90' Borrelli), Panico (78' Sparano), Meloni, Simonetti (63' De Rosa), Greco 02 (87' Tortora 02).A disposizione: D'Andrea, Borrelli, Sparano, Laureto, Improta, Scafaro 02, Formicola 01, De Rosa, Tortora 02.All: Borrelli

SCAFATESE: Palladino 03, Galiano 01 (81' Elefante 02), Gambardella (75' Marseglia), Giacinti, Imparato, Granata, De Sio, Iannini, De Iulis, Mascolo, Cherillo ((9' Orlando (81' Romano)).A disposizione: Cappuccio 03, Romano, Squillante 01, Manzo, Marseglia, Sorriso, Orlando, Schettino, Elefante 02.All: De Felice

RETI: 45' Tiscione, 52' Iannini

Arbitro: Giuseppe Pasquariello di Novi Ligure Assistenti: Gabriele Federico di Agropoli e Vincenzo Pone di Nola

Note: Ammoniti: Tiscione (SG), Giacinti (SC) . Calci d'angolo: 4-8.

Dott. Pasquale Formisano Responsabile Ufficio Stampa Scafatese Calcio 1922

La Redazione