Il San Giuseppe batte lo Striano in un acceso scontro salvezza - I AM CALCIO NAPOLI

Il San Giuseppe batte lo Striano in un acceso scontro salvezza

Promozione
Promozione
NapoliPromozione Girone D

Con le unghie e con i denti. Finalmente torna a sorridere la Polisportiva San Giuseppe che sotto una pioggia battente fa suo lo scontro salvezza con lo Striano, superando per 3-2 la squadra fanalino di coda del torneo.

Gara dalle mille emozioni al “Comunale”. Il San Giuseppe parte forte, sfiorando il vantaggio in tre occasioni nel primo quarto d’ora con Iuliano, Talia e Scarciello. Il forcing dei locali viene premiato al 16’: schema da corner, Romano indovina l’angolo giusto regalandosi una domenica speciale. Primo centro in campionato per il mediano classe 2003. Immediata la reazione strianese. Passano cinque minuti, azione di rimessa da manuale dei giallorossi che pareggiano i conti col tocco sotto misura di Borgia.

Tutto da rifare per il San Giuseppe che ha il merito di non demordere e, prima dell’intervallo, ecco servito il nuovo vantaggio. Nunziata apparecchia per Iuliano, secondo gol consecutivo per l’attaccante che consente ai vesuviani di chiudere sul 2-1 la prima frazione.

Stesso copione nel secondo tempo. Il San Giuseppe con determinazione cerca il colpo del ko. Talia, Iuliano e Giordano sono i più attivi ma manca il guizzo vincente. Lo Striano tiene botta e con un altro contropiede trova il 2-2, stavolta ad opera di Ferrara. Gara apparentemente dannata, lo spettro dell’ennesimo pareggio aleggia sul “Comunale” eppure qualcosa cambia. Non è una domenica come le altre e lo si intuisce dall’atteggiamento di un San Giuseppe che non molla di un centimetro. Nonostante le difficoltà, le assenze, gli infortuni e le situazioni di gioco avverse, nel momento topico sono gli uomini di Di Martino (squalificato, oggi sostituito superbamente dal suo vice Prisco Di Palma) a compiere l’allungo decisivo. Ennesimo schema da tiro franco, stavolta è Saggese a vestire i panni della provvidenza, scaraventando in rete il cuoio del definitivo sorpasso.

3-2 e triplice fischio. Dopo nove lunghe giornate i gialloblù riprendono confidenza coi tre punti, scacciando cattivi pensieri ed interrompendo un digiuno che durava da tanto - troppo - tempo. Prossimo step: continuità, a partire dalla trasferta della prossima settimana col Cercola Fox.

La Redazione